Dichiarazione sulla schiavitù e il traffico di esseri umani per l'anno finanziario 2016

CPA Global si impegna ad agire come azienda responsabile. Abbiamo quindi intrapreso alcune azioni per dimostrare il nostro assoluto impegno nei confronti della protezione della nostra organizzazione e delle persone a rischio di schiavitù e di traffico di esseri umani.

La schiavitù moderna è un crimine che si traduce in un abuso vergognoso dei diritti umani. È costituita, come espresso nel Modern Slavery Act 2015, dai reati di “schiavitù, servitù e lavoro forzato od obbligatorio” e “traffico di esseri umani”. Può presentarsi sotto diverse forme, che hanno tutte in comune la privazione di una persona della sua libertà da parte di un’altra a fini di sfruttamento per guadagni personali o commerciali.

Ci impegniamo totalmente nella prevenzione della schiavitù e del traffico umano nelle nostre attività aziendali. Ci impegniamo inoltre a garantire trasparenza in tutte le nostre catene di approvvigionamento, in conformità ai nostri obblighi di divulgazione ai sensi del Modern Slavery Act 2015.

Sono state intraprese diverse azioni per convalidare e confermare le nostre prassi operative in atto, tra cui:
1. Il programma Third Party Due Diligence, sviluppato per rilevare violazioni e indicatori di sospette violazioni correlate alla schiavitù moderna mediante questionari annuali, monitoraggio continuo di elenchi di controllo e media globali e ricerche investigative programmate condotte da personale formato dal punto di vista legale.
2. Dimostrazione di una strategia aziendale per una politica anti-traffico, che caratterizzerà tutte le attività, inclusi codici di condotta per fornitori e procedure trasparenti per la segnalazione di eventuali attività sospette.
3. Contributo alla prevenzione del traffico di esseri umani mediante formazioni di sensibilizzazione e coinvolgimento dei nostri dipendenti e delle catene di approvvigionamento.
4. Sviluppo e condivisione delle best practice.

Simon Webster
CEO
31 gennaio 2017